Perchè questo sito

Perché tutti oggi giorno utilizzano internet quale vetrina di sé!
Questa potrebbe essere la risposta. La più banale; direi io!
Il sito vuole invece essere il canale di comunicazione della duttilità socio-economica sia del territorio in cui opero sia della mia professione e relativa professionalità.
A dimostrazione del fatto che il notaio non si limita a stipulare vendita e mutuo ogni giorno, bensì a raccogliere, codificare e garantire la quotidiana e poliedrica volontà delle parti.

Mi sia consentito ringraziare chi, con le proprie esigenze più disparate, ha bussato alla porta del mio studio approcciandosi con la propria richiesta.

Mi sia consentito sostenere questo sito con il tempo trascorso sui vari mezzi di trasporto per recarmi ad ogni ora del giorno e della notte – riposato o stanco, solo o con amici praticanti – nelle varie scuole notarili e nei vari studi notarili da me frequentati lungo lo Stivale.

Mi sia consentito rispondere, con questo sito, a quel business man, che, conosciuta la scelta della mia sede, mi disse: «Cosa vai a fare a Cremona che non c’è lavoro!?».

Mi sia consentito rispondere con questo sito a quell’Uomo che, conosciuta la scelta della mia sede, e disattese così le sue aspettative, con una lieve flessione del capo mi disse: «Se la gà i gamb, la va!».

giovanni colombani notaio

P.S.: e le mie persone di studio? Le mie donne in primis! “Braccianti” che mi sopportano e mi supportano quotidianamente. Gente senza orologio!

Dicono di noi

L’attività professionale che svolgo da quarant’anni mi ha messo in contatto frequentemente con molti figure di notai.
Nell’ultimo periodo ho avuto modo di collaborare con il notaio Giovanni Colombani di Cremona consentendomi di approfondirne la conoscenza attraverso un’articolata casistica di questioni.
Al di là del comune atto di compravendita immobiliare, ho avuto la necessità di esaminare e analizzare problemi complessi riguardanti assetti societari e trasferimenti immobiliari di rilevante importanza (clausole sospensive, fidejussioni, procure, diritti di prelazione, ecc. ) che richiedevano sia una visione a tutto campo quanto puntuali approfondimenti.
Ho potuto così constatare la competenza del dott. Colombani e rilevato la capacità di cogliere l’essenza del problema, e dei problemi, con immediatezza, ma soprattutto l’abilità di fornire la soluzione, o le vie d’uscita, rispetto alle difficoltà emergenti.
Non da ultimo ho apprezzato la sua passione professionale che gli consente di “stare sul pezzo” per cui, circostanza che da professionista valuto molto positivamente, non c’è bisogno di cercarlo o sollecitarlo.

Arch. Fausto Ghisolfi

Caro Giovanni,
queste poche righe per confermare la preziosità della Tua collaborazione in questi anni.
Abbiamo collaborato e stiamo collaborando insieme in numerose pratiche di importanti società del cremonese e del piacentino con atti societari e di cessioni di aziende; ho apprezzato non solo il Tuo valore professionale nel consigliare gli strumenti notarili più pratici e più corretti ma anche la Tua massima disponibilità, reperibilità e sollecitudine nel risolvere ogni problema.
Come Ti ho sempre detto, il fatto di essere sempre pronti e disponibili ad ascoltare il Cliente anche solo per via telefonica è un grande valore aggiunto che viene ampiamente premiato.
I clienti che, mio tramite, si sono rivolti a Te sono rimasti decisamente contenti e mi fa estremo piacere che abbiamo continuato con Te il rapporto professionale.
RingraziandoTi, saluto cordialmente.

Avv. Franco Antonioli

Il notaio dott. Giovanni Colombani mi è stato segnalato dal Comitato Centrale della C.R.I. di Roma.
Mi sono dapprima rivolta al predetto professionista, affidandogli, in nome e per conto della C.R.I., la stipula del rogito avente ad oggetto l’immobile di un ente pubblico.
Ho avuto anche l’occasione di apprezzare la sua preparazione professionale allorquando gli ho affidato l’incarico di acquisire un immobile per la C.R.I. in Cremona (ente di diritto privato); si è trattato di una operazione complessa e laboriosa condotta con perizia e tempestività da parte del notaio.

Dott.ssa Eleonora Parisi

Abbiamo conosciuto il notaio Colombani in occasione della riorganizzazione societaria dell’impresa di famiglia, attiva nel settore delle arti grafiche da oltre 40 anni.
Come tanti imprenditori siamo stati investiti dalla crisi epocale, che se da un lato ha inferto colpi durissimi al tessuto economico mondiale, dall’altro П senz’altro stata una sfida decisiva per la sopravvivenza e il rilancio.
In un momento critico, il notaio Colombani è stato perspicace interprete delle nostre intenzioni, consulente legale competente ed efficace, ideatore e propulsore di un progetto di fusione e scissione che ha conferito una solida forma giuridica al nostro nuovo quanto coraggioso progetto imprenditoriale, volto a valorizzare la tradizione tipografica di famiglia e a solcare i mercati aperti dal progresso tecnologico con la messa a punto di innovative strategie di comunicazione per i nostri clienti.
Nessuno dei notai con i quali ci siamo confrontati, prima di conoscere lo studio Colombani, è stato capace di consigliarci ed assisterci nello stesso modo.
Precisione, velocità, disponibilità a interloquire personalmente con noi e a lavorare in sinergia con i nostri avvocati e commercialisti hanno fatto il resto, portando al successo un’operazione complessa in tempi impensabili.
Rilevante, e non scontato, anche l’aspetto umano: Giovanni Colombani, da uomo intelligente e attento, si è calato nella nostra realtà con la stessa passione che caratterizza un’impresa di stampo famigliare e ha riposto fiducia nel nostro futuro, dandoci un’ulteriore spinta d’entusiasmo.
Da imprenditori del nuovo millennio, ovvero da protagonisti di un mondo in continua evoluzione, riteniamo che le risorse spese per la professionalità del notaio Colombani siano state il migliore investimento di questi ultimi anni.

Mauri Arte Grafica

L’attività professionale che svolgo da quarant’anni mi ha messo in contatto frequentemente con molti figure di notai.
Nell’ultimo periodo ho avuto modo di collaborare con il notaio Giovanni Colombani di Cremona consentendomi di approfondirne la conoscenza attraverso un’articolata casistica di questioni.
Al di là del comune atto di compravendita immobiliare, ho avuto la necessità di esaminare e analizzare problemi complessi riguardanti assetti societari e trasferimenti immobiliari di rilevante importanza (clausole sospensive, fidejussioni, procure, diritti di prelazione, ecc. ) che richiedevano sia una visione a tutto campo quanto puntuali approfondimenti.
Ho potuto così constatare la competenza del dott. Colombani e rilevato la capacità di cogliere l’essenza del problema, e dei problemi, con immediatezza, ma soprattutto l’abilità di fornire la soluzione, o le vie d’uscita, rispetto alle difficoltà emergenti.
Non da ultimo ho apprezzato la sua passione professionale che gli consente di “stare sul pezzo” per cui, circostanza che da professionista valuto molto positivamente, non c’è bisogno di cercarlo o sollecitarlo.

Arch. Fausto Ghisolfi

Caro Giovanni,
queste poche righe per confermare la preziosità della Tua collaborazione in questi anni.
Abbiamo collaborato e stiamo collaborando insieme in numerose pratiche di importanti società del cremonese e del piacentino con atti societari e di cessioni di aziende; ho apprezzato non solo il Tuo valore professionale nel consigliare gli strumenti notarili più pratici e più corretti ma anche la Tua massima disponibilità, reperibilità e sollecitudine nel risolvere ogni problema.
Come Ti ho sempre detto, il fatto di essere sempre pronti e disponibili ad ascoltare il Cliente anche solo per via telefonica è un grande valore aggiunto che viene ampiamente premiato.
I clienti che, mio tramite, si sono rivolti a Te sono rimasti decisamente contenti e mi fa estremo piacere che abbiamo continuato con Te il rapporto professionale.
RingraziandoTi, saluto cordialmente.

Avv. Franco Antonioli

Il notaio dott. Giovanni Colombani mi è stato segnalato dal Comitato Centrale della C.R.I. di Roma.
Mi sono dapprima rivolta al predetto professionista, affidandogli, in nome e per conto della C.R.I., la stipula del rogito avente ad oggetto l’immobile di un ente pubblico.
Ho avuto anche l’occasione di apprezzare la sua preparazione professionale allorquando gli ho affidato l’incarico di acquisire un immobile per la C.R.I. in Cremona (ente di diritto privato); si è trattato di una operazione complessa e laboriosa condotta con perizia e tempestività da parte del notaio.

Dott.ssa Eleonora Parisi

Abbiamo conosciuto il notaio Colombani in occasione della riorganizzazione societaria dell’impresa di famiglia, attiva nel settore delle arti grafiche da oltre 40 anni.
Come tanti imprenditori siamo stati investiti dalla crisi epocale, che se da un lato ha inferto colpi durissimi al tessuto economico mondiale, dall’altro П senz’altro stata una sfida decisiva per la sopravvivenza e il rilancio.
In un momento critico, il notaio Colombani è stato perspicace interprete delle nostre intenzioni, consulente legale competente ed efficace, ideatore e propulsore di un progetto di fusione e scissione che ha conferito una solida forma giuridica al nostro nuovo quanto coraggioso progetto imprenditoriale, volto a valorizzare la tradizione tipografica di famiglia e a solcare i mercati aperti dal progresso tecnologico con la messa a punto di innovative strategie di comunicazione per i nostri clienti.
Nessuno dei notai con i quali ci siamo confrontati, prima di conoscere lo studio Colombani, è stato capace di consigliarci ed assisterci nello stesso modo.
Precisione, velocità, disponibilità a interloquire personalmente con noi e a lavorare in sinergia con i nostri avvocati e commercialisti hanno fatto il resto, portando al successo un’operazione complessa in tempi impensabili.
Rilevante, e non scontato, anche l’aspetto umano: Giovanni Colombani, da uomo intelligente e attento, si è calato nella nostra realtà con la stessa passione che caratterizza un’impresa di stampo famigliare e ha riposto fiducia nel nostro futuro, dandoci un’ulteriore spinta d’entusiasmo.
Da imprenditori del nuovo millennio, ovvero da protagonisti di un mondo in continua evoluzione, riteniamo che le risorse spese per la professionalità del notaio Colombani siano state il migliore investimento di questi ultimi anni.

Mauri Arte Grafica

Parola di giudice

La Suprema Corte precisa che la redazione del verbale è affidata al notaio non per la «necessità di garantire il mero dato quantitativo della completezza delle attestazioni […], quanto piuttosto per la necessità di garantire un fattore qualitativo» rispetto al quale, l’autorevolezza e l’affidabilità del notaio fa la differenza.

Cassazione sentenza n. 17.266 del 2015

L’inventario redatto dal Notaio nella sua qualità di pubblico ufficiale […] non è degradabile a mero atto riproduttivo delle dichiarazioni […] perché scaturisce tanto dalla completezza delle dichiarazioni rese […], quanto dalla pubblica attestazione effettuata dal Notaio.

Sentenza n. 6551/2018 Cassazione Civile - Sezione II